Ottieni subito il diploma! Fino a tre anni in uno. Chiedi Info.
 
Sei in:  Home » Diploma » Come diplomarsi » Diploma Ipsia
Diploma Ipsia

Diploma Ipsia

Il diploma Ipsia è un titolo di studio di cinque anni che corrisponde al diploma di scuola secondaria superiore nei settori dell'industria e dell'artigianato. L'acronimo sta ad indicare, per l'appunto, l'Istituto Professionale di Stato per l'Industria e l'Artigianato e rappresenta tutti quegli istituti statali di stampo professionale, cioè che permettono di acquisire già nei cinque anni di scuola le competenze pratiche per svolgere adeguatamente la mansione lavorativa alla fine del percorso di studio.

Il programma formativo è solitamente strutturato in un triennio iniziale e un biennio finale. Il triennio iniziale è suddiviso in tre indirizzi: elettrico ed elettronico (con qualifica di operatore elettrico, operatore elettronico oppure operatore per le telecomunicazioni in base all'indirizzo prescelto), abbigliamento e moda (con qualifica di operatore della moda) e meccanico (con qualifica di operatore meccanico o di operatore meccanico stampista). Il successivo biennio è suddiviso negli stessi tre indirizzi del triennio ma, alla fine, viene conseguita la maturità professionale in tecnico delle industrie elettriche o in tecnico delle industrie elettroniche nel primo caso, in tecnico dell'abbigliamento e della moda nel secondo caso e in tecnico delle industrie meccaniche del terzo caso.

La peculiarità degli istituti professionali è che la loro preparazione è essenzialmente pratica. Infatti, molte delle ore di lezione vengono svolte nei laboratori, dove è possibile mettere fin da subito alla prova le proprie competenze tecniche ed esercitarsi per affinarle e acquisire sempre più manualità e fluidità nello svolgimento della mansione. Le ore di lezioni frontali sono inferiori rispetto a quelle dedicate ai laboratori poiché nelle lezioni d'aula vengono fornite le basi generali teoriche, che verranno poi più volte ripetute durante i laboratori per specificare i contenuti di un compito e le modalità di risoluzione del problema.

Spesso ci si domanda in cosa consista la differenza tra Istituto professionale e Istituto tecnico (conosciuto anche come Itis) poiché gli indirizzi sono abbastanza sovrapponibili. Innanzitutto, bisogna specificare che con i diplomi professionali si acquisisce la qualifica di operatore o di tecnico, mentre alla fine dei cinque anni degli istituti tecnici la qualifica conseguita è quella di perito, con le differenze che ne discendono nella mansione da svolgere e nell'accesso al mercato del lavoro.
I diplomati in Ipsia possono fin da subito lavorare come operatori nelle case, mentre di solito i diplomati in Itis svolgono funzioni più progettuali e gestionali. In sostanza, chi ha un diploma Ipsia ha un ruolo più pratico e manuale, mentre un diplomato all'Itis ricopre ruoli professionali più teorici e progettuali. Anche per questo, la strutturazione dei corsi Itis prevede un maggior numero di ore di lezioni frontali rispetto a quelle dedicate alle attività laboratoriali, poiché viene data più importanza alla teoria rispetto alla pratica. Sia il diploma Ipsia che il diploma Itis consentono di accedere a tutte le facoltà universitarie poiché il valore legale dei due titoli di studio è lo stesso pur cambiando i contenuti e le modalità didattiche.
Vai alla versione mobile - Informativa sulla Privacy - Politica dei Cookie
©Ediscom Spa - P.I. 09311070016 - Pec: - Uff. Reg. di: Torino - REA N. 1041819 - Cap. soc.: 120.000€