Ottieni subito il diploma! Fino a tre anni in uno. Chiedi Info.
 
Sei in:  Home » Laurea » Corsi di laurea » Laurea in servizio sociale
Laurea in servizio sociale

Laurea in servizio sociale

Questo percorso consente di formare delle figure professionali che operano nell’assistenza sociale e nel terzo settore.

In cosa consiste
Il corso di laurea in servizio sociale è un corso triennale che ha l’obiettivo di formare professionalità che lavorino per la prevenzione e la risoluzione delle forme di disagio ed emarginazione di singoli, famiglie, gruppi e comunità. Si tratta di un corso presente negli atenei sotto le facoltà di Giurisprudenza, Scienze Politiche e, in altri casi, di Lettere e filosofia.

Il piano di studi si sviluppa in maniera multidisciplinare per fornire una preparazione universitaria su tutto ciò che concerne gli aspetti dell’assistenza. Le materie di base, diritto pubblico e privato, sociologia, psicologia e storia contemporanea, vengono associate a quelle caratterizzanti specifiche del corso, come principi e fondamenti del servizio sociale, metodologia e tecnica della ricerca sociale sul territorio, sociologia della famiglia e sociologia criminale.

Requisiti per l’accesso
Il requisito principale per intraprendere un percorso universitario, e non solo quello in servizio sociale, è di aver concluso il ciclo di studio precedente, quindi di aver terminato le scuole superiori ed aver ottenuto il diploma di istruzione secondaria di secondo grado. Il tipo di diploma non ha rilevanza per l’accesso al corso di laurea in servizio sociale, anche se i diplomi classico e scientifico possono aiutare dal punto di vista della preparazione di base.

Come conseguire la laurea in servizio sociale
Così come tutti i corsi del primo ciclo universitario, anche quello in scienze sociali ha una durata triennale. Al termine di questo periodo, ogni studente dovrà avere un certo numero di crediti formativi universitari (CFU) che gli consentono l’accesso all’esame finale.
Coloro che hanno accumulato un totale di 180 CFU, alla fine del terzo anno possono procedere con la domanda di laurea per affrontare l’ultima prova universitaria: la discussione della tesi, un elaborato scritto dallo studente in collaborazione con un professore (il relatore).
La tesi viene argomentata oralmente davanti alla commissione valutante, la quale assegna il voto finale che si esprime in centodecimi. Nei casi di eccellenza, per coloro che raggiungono il punteggio massimo, si aggiunge anche la menzione di lode.

Sbocchi professionali
Data la natura di questo indirizzo formativo, i neolaureati possono intraprendere diverse carriere nell’ambito del servizio sociale o del terzo settore e trovare impiego sia in uffici pubblici che privati. La figura professionale più comune è quella dell’assistente sociale.
Vai alla versione mobile - Informativa sulla Privacy - Politica dei Cookie
©Ediscom Spa - P.I. 09311070016 - Pec: - Uff. Reg. di: Torino - REA N. 1041819 - Cap. soc.: 120.000€