Ottieni subito il diploma! Fino a tre anni in uno. Chiedi Info.
 
Sei in:  Home » Laurea » Corsi di laurea » Laurea in erboristeria
Laurea in erboristeria

Laurea in erboristeria

Vi piacciono le piante e le erbe e avreste sempre desiderato, fin da quando eravate bambini, di poterle studiare e utilizzarle per preparare decotti e medicine senza principi farmacologici, ma ugualmente valide per contrastare numerosi malanni?
Allora il corso di laurea in erboristeria è la risposta esatta alle vostre aspirazioni!

Cosa è
Il corso di laurea in scienze erboristiche è un [span=testo-grassetto]]corso di laurea triennale[/span] e consente di conseguire l'attestato da erborista. La laurea in tecniche erboristiche fa parte delle lauree in scienze e tecnologie farmacologiche (classe di laurea L29) ed è attiva in molti atenei italiani, pur essendo stata istituita solo negli ultimi anni. L’erboristeria, infatti, è oggi riconosciuta come disciplina scientifica che studia le proprietà fitoterapiche, il valore biologico e la composizione delle piante e dei loro derivati. La figura professionale che viene formata con il corso di laurea in erboristeria è quella dell’erborista, che ha conoscenze in matematica, fisica, farmacologia, botanica, biologia, chimica, enzimologia, genetica, idrologia.

Requisiti per l’accesso
Il primo requisito per l’iscrizione al corso di laurea in erboristeria è innanzitutto il possesso di un diploma di scuola media superiore. In alcuni atenei è previsto il numero chiuso, quindi è necessario superare un test d’ammissione per poter essere ammessi. In altri casi vi è solo un test d’ingresso per la verifica dei requisiti minimi, utile a individuare eventuali carenze da colmare a inizio anno con corsi supplementari e test che certifichino il recupero. Essendo un corso di laurea dall’indirizzo fortemente scientifico, saranno ovviamente agevolati coloro i quali arrivano dal liceo scientifico, nonostante l’iscrizione sia aperta anche a chi proviene da altri istituti.

Come conseguire la laurea in tecniche erboristiche
Come per tutti i corsi di laurea di primo livello, anche nel caso di tecniche erboristiche sarà necessario accumulare 180 CFU (Crediti Formativi Universitari), divisi in vari esami, che possono valere ciascuno un numero variabile di crediti (solitamente dai 3 ai 10). Molti di questi crediti sono da acquisire con attività di laboratorio, che rendono la frequenza ai corsi obbligatoria e quindi non possibile la partecipazione a corsi di laurea online. Inoltre, sono solitamente previsti tirocini (che garantiscono anche l’acquisizione di alcuni CFU). Una volta sostenuti tutti gli esami, per ottenere il diploma da erborista sarà necessario redigere una tesi di laurea, che potrà, ad esempio, toccare e approfondire le attività di laboratorio o quelle svolte durante lo stage.

Sbocchi professionali
Chi ha conseguito una laurea in erboristeria potrà ovviamente aprire una propria attività commerciale o lavorare presso un’erboristeria già esistente. Nel primo caso bisogna verificare la normativa vigente per ottenere i permessi e le licenze necessarie: per avere informazioni utili in merito è possibile contattare la FEI, Federazione Erboristi Italiani. Il laureato in erboristeria potrà inoltre trovare sbocchi lavorativi in tutte le aziende collegate a questo settore, da quelle che operano nel campo chimico-farmaceutico a quelle dei settori alimentare e cosmetico, entrambi sempre più interessati a sviluppare prodotti “naturali”, che sappiano sfruttare le proprietà di erbe e piante, venendo incontro alla crescente domanda dei consumatori, sempre più ecologicamente attenti e sempre più “green”.
Vai alla versione mobile - Informativa sulla Privacy - Politica dei Cookie
©Ediscom Spa - P.I. 09311070016 - Pec: - Uff. Reg. di: Torino - REA N. 1041819 - Cap. soc.: 120.000€