Ottieni subito il diploma! Fino a tre anni in uno. Chiedi Info.
 
Sei in:  Home » Laurea » Corsi di laurea » Laurea in astronomia
Laurea in astronomia

Laurea in astronomia

Il corso di laurea in Astronomia e Astrofisica è rivolto a tutti coloro che hanno un forte interesse relativo alle leggi e ai principi che governano il nostro Universo e che vogliono trasformare questa passione in una vera professione remunerativa.
I laureati in Astronomia trovano lavoro in media dopo uno-due anni dal conseguimento del titolo di studi, soprattutto nell’ambito della ricerca in Italia e all’estero, con stipendi commisurati all’esperienza e ai voti conseguiti a livello universitario.

Il corso di studi
La laurea in Astronomia rientra tra gli indirizzi delle lauree in Scienze e tecnologie fisiche e, essendo un corso a carattere altamente scientifico, gli studenti che intendono seguirlo devono necessariamente avere una predisposizione per le materie analitiche e un particolare interesse per la cosmologia

L’offerta formativa di questo indirizzo è composta dalle principali discipline scientifiche, tra cui: la l’analisi matematica, la fisica e la chimica. Queste sono alla base della preparazione universitaria relativa al corso in questione, affiancando quelle caratterizzanti che riguardano l’astrofisica, la meccanica quantistica, l’ottica e la cosmologia. Gli studenti che seguono questo corso di laurea devono sostenere anche gli esami di informatica e di almeno una lingua straniera, così da ottenere una formazione di più alto livello.

Requisiti per l’accesso
Per iscriversi al corso di laurea in astronomia è necessario avere concluso le scuole superiori, quindi essere in possesso del diploma di istruzione secondaria di secondo grado.

L’indirizzo inerente l’astronomia è a libero accesso: questo significa che non prevede il test d’ingresso. Nonostante questo, però, le nuove matricole sono chiamate a sostenere un esame preliminare con cui stabilire la loro preparazione. Chi ottiene degli scarsi risultati non viene escluso dal corso, ma deve seguire i percorsi integrativi prima dell’inizio delle lezioni.

Come conseguire la laurea in astronomia
Come abbiamo detto, questo percorso formativo rientra nel primo livello universitario, quindi ha una durata triennale. Nell’arco di questi 3 anni, ogni studente deve acquisire un totale di 180 crediti formativi universitari (CFU), da accumulare anno dopo anno superando gli esami del corso.

Coloro che accumulano tutti i crediti necessari, alla fine dell’ultimo anno, possono presentare la domanda di laurea per sostenere l’esame finale. Si tratta della discussione della tesi, un elaborato scritto dallo studente sotto la supervisione di un relatore.
La tesi viene presentata oralmente davanti alla commissione, la quale ha il compito di assegnare il voto finale, espresso in centodecimi e, in caso di eccellenza, la lode.

Sbocchi professionali
Una volta conseguito il titolo accademico, gli studenti possono scegliere di proseguire gli studi per ottenere la laurea magistrale o scegliere di entrare nel mondo del lavoro. L’ambito d’interesse, in questo caso, rientra nel settore scientifico e nella maggior parte dei casi nel campo della ricerca.
Coloro che conseguono la laurea in Astronomia hanno le porte aperte per diventare dei tecnici delle scienze fisiche e quantistiche, oppure degli operatori qualificati per l’utilizzo di apparecchiature ottiche ed elettroniche di laboratorio. Questo titolo di studio consente inoltre di lavorare presso gli enti di ricerca pubblici e privati, nelle agenzie di divulgazione scientifica o nei laboratori di industrie ottiche e spaziali.
Vai alla versione mobile - Informativa sulla Privacy - Politica dei Cookie
©Ediscom Spa - P.I. 09311070016 - Pec: - Uff. Reg. di: Torino - REA N. 1041819 - Cap. soc.: 120.000€