Ottieni subito il diploma! Fino a tre anni in uno. Chiedi Info.
 
Sei in:  Home » Formazione » Corsi professionali » Formazione a distanza ECM
Formazione a distanza ECM

Formazione a distanza ECM

La formazione a distanza, metodo didattico solitamente abbreviato con l’acronimo FAD, è la soluzione ideale per chi deve seguire un corso ma ha numerosi impegni che gli impediscono di frequentare con regolarità le tradizionali lezioni in aula. Questo problema è particolarmente sentito da chi deve seguire i corsi di aggiornamento professionale per le professioni sanitarie, l’Educazione Continua in Medicina (ECM), che, per legge, prevede l’acquisizione di 150 crediti nell’arco di un triennio. Essendo rivolti a professionisti che hanno già un lavoro (spesso condizionato dall’impostazione su turni, come accade solitamente a medici e infermieri) per molti è quasi d’obbligo la scelta della formazione a distanza ECM.

Il Ministero della Salute, che regola gli oneri di legge sull’Educazione Continua in Medicina, riconosce pienamente i corsi ECM online, tanto che è addirittura possibile acquisire tutti i crediti necessari grazie alla formazione a distanza ECM. Vista l’ampia offerta di corsi fruibili in remoto, è bene usare alcuni accorgimenti per scegliere i migliori. La prima cosa da sapere è che, a volte, gli ordini professionali organizzano corsi ECM, in alcuni casi totalmente gratuiti, perché compresi nella quota di iscrizione annuale. È altrimenti possibile rivolgersi a una delle molte agenzie formative specializzate nella didattica online, verificando sempre però che sia un provider ECM accreditato, presente nell’albo nazionale dei provider. Anche nel caso di corsi a pagamento, è utile sapere che solitamente quelli online sono più economici di quelli in aula, coniugando l’estrema flessibilità nella fruizione dei contenuti didattici alla convenienza.

Un altro aspetto a cui prestare attenzione riguarda il target di riferimento del corso. Ciascun corso, infatti, può essere rivolto a una sola professione o a diverse figure lavorative ed è bene controllare che il proprio ruolo rientri nell’elenco riportato nella scheda del corso. Un corso d’approfondimento sull’osteoporosi, ad esempio, può interessare anche un podologo, per le ripercussioni che la patologia può avere sulla deambulazione, ecc., ma se il corso è indirizzato, secondo la scheda del corso, solo a infermieri, fisioterapisti e dietisti, è necessario accertarsi che sia possibile prendervi parte, onde evitare di studiare senza poter avere l’assegnazione dei crediti.

Ma come funziona la formazione a distanza ECM? Come per altri corsi online, è necessario registrarsi sul portale dell’agenzia formativa scelta, selezionare il corso di proprio interesse e procedere con il pagamento, laddove previsto. Una volta ottenute le credenziali per accedere ai materiali didattici si possono scaricare le lezioni, che possono consistere in testi in formato pdf, slide con schemi, animazioni, immagini e video esplicativi. In molti casi è prevista l’assistenza di un tutor, con cui comunicare via webcam, via chat o via mail. Per verificare l’acquisizione delle competenze specifiche del corso, è solitamente necessario sostenere un test finale, quasi sempre effettuabile online. Una volta superata questa prova, viene data la certificazione di frequenza del corso e vengono assegnati i crediti ECM previsti dal proprio modulo formativo. In genere, si parte da un minimo di 5 crediti, per i corsi più semplici, che richiedono poche ore di lezione e studio, a un massimo di 50, per i corsi più articolati.
Vai alla versione mobile - Informativa sulla Privacy - Politica dei Cookie
©Ediscom Spa - P.I. 09311070016 - Pec: - Uff. Reg. di: Torino - REA N. 1041819 - Cap. soc.: 120.000€