Ottieni subito il diploma! Fino a tre anni in uno. Chiedi Info.
 
Sei in:  Home » Diploma » Recupero anni » Recupero anni
Recupero anni

Recupero anni

Può capitare a chiunque di interrompere la propria carriera scolastica o di rimanere indietro con gli anni di studio rispetto ai propri coetanei. Qualunque siano le cause che ti hanno impedito di stare al passo con gli studi, potrai sempre correre ai ripari tramite il recupero degli anni scolastici.

Oggi, il sistema scolastico offre numerose opportunità per chi vuole concedersi una seconda possibilità di portare a termine i propri studi e, chi desidera continuare la propria carriera accademica dopo il diploma, potrà ottenere quei requisiti che permetteranno di iscriversi anche ad un corso di laurea triennale o magistrale.

Naturalmente, esistono delle disposizioni ministeriali che stabiliscono una serie di criteri da seguire se si vuole velocizzare il recupero degli anni di studio.

Vediamo insieme, quindi, come funziona il recupero di anni scolastici e quali sono i requisiti necessari per ottenere un diploma.

I requisiti per recuperare gli anni
Il recupero degli anni scolastici è aperto a chiunque sia rimasto indietro con gli studi: a prescindere dal motivo del ritardo, per una bocciatura o un distacco prematuro dagli studi, qualsiasi studente può seguire questo genere di programma. È importante ricordare che non ci sono limiti di età: infatti anche chi è già maggiorenne ha le stesse opportunità per portare a termine i propri studi e sostenere l’esame di Stato.

Ma vediamo più in dettaglio quali sono le opzioni per recuperare gli anni scolastici in base all’età dello studente.

Se hai già ottenuto il diploma di licenza media e vuoi diplomarti hai due opportunità:

• Se hai 18 anni compiuti puoi sostenere l’esame di idoneità per passare all’anno successivo. Questo significa che, prima di poterti diplomare, dovrai comunque aspettare che sia trascorso un anno di corso.

• Se hai compiuto già 19 anni, puoi invece sostenere direttamente l’esame di Stato e ottenere il diploma di scuola secondaria superiore. Anche in questo caso, però, dovrai prima aver superato l’esame di idoneità.

Infine, se non possiedi un diploma di licenza media e hai almeno 23 anni, potrai sostenere ugualmente l’esame di Stato.

Come recuperare gli anni scolastici
È vero che a tutti viene data la possibilità di recuperare gli studi, anche se sono passati diversi anni da quando sono stati abbandonati. Ma bisogna tenere in mente che esistono delle specifiche regole in termini di tempo che devono essere rispettate.

È bene infatti ricordare che, in relazione alle disposizioni ministeriali, gli studenti possono recuperare tanti anni quanti quelli che sono trascorsi dall’ottenimento del diploma di licenza media. Questo significa che, secondo questa disposizione, è possibile solamente mettersi in pari con i propri coetanei, ma non si possono diminuire gli anni di studio regolari.

Per fare un esempio, se hai 16 anni e sono trascorsi tre anni da quando hai conseguito la licenza media, potrai recuperare solo i primi tre anni di scuola superiore e, allo stesso modo, non potrai accedere all’ultimo anno di scuola superiore se prima non avrai compiuto 18 anni.

A livello di studio, è possibile recuperare fino a due anni in un solo anno di programma didattico, secondo la formula “due anni in uno”. Questo significa che, con la giusta preparazione, è possibile imparare nell’arco di un anno ciò che regolarmente viene insegnato nel corso di un biennio. Questo è possibile grazie alla preparazione degli insegnanti e dei tutor che affiancheranno con attenzione gli studenti, in modo che non avranno alcuna lacuna a livello di conoscenze didattiche.

Di solito, sono necessari due anni di studio per potersi diplomare, ma in alcuni casi è possibile anche ottenere il diploma in un anno, a condizione che lo studente sia adeguatamente preparato.

Quali scuole si possono recuperare
Tutti gli indirizzi di studio possono essere recuperati: ciò significa che sia i licei (classico, scientifico, artistico, linguistico, scienze umane, musicale) che gli istituti tecnici (economico, tecnologico) e professionali (servizi, industria e artigianato) prevedono programmi di recupero. Per mettersi in pari con gli studi, quindi, sono incluse tutte le tipologie di scuole superiori.

E nel caso in cui si volesse cambiare percorso? Nessun problema! Infatti, oltre a recuperare gli anni persi del proprio indirizzo scolastico, si può scegliere di cambiare percorso e ottenere il diploma per l’indirizzo che più si preferisce.

Se lo studente è stato bocciato in un liceo classico, ad esempio, gli è consentito di passare a un liceo scientifico o a un istituto (sia tecnico che professionale). Per ottenere il trasferimento è necessario sostenere un esame di idoneità: qui lo studente deve essere in grado di rispondere dei programmi non compresi nel titolo di appartenenza. Ciò significa che deve colmare le lacune del nuovo indirizzo scolastico e integrare ciò che ha già appreso nel precedente percorso di studi.

Esami da sostenere
Per accedere al recupero degli anni scolastici non è necessario affrontare un esame: infatti i test d’ingresso non sono previsti. Dopo aver stabilito come tornare in pari, a seconda dell’età dello studente, si inizia subito con il relativo programma di studi. Al termine di questo percorso, per accedere alle classi successive si deve sostenere l’esame di idoneità. Quest’ultimo prevede solitamente delle prove scritte, orali, pratiche o grafiche in relazione all’indirizzo di studi.

Per accedere all’esame di maturità, gli studenti che hanno compiuto 19 anni devono prima superare un esame preliminare nei mesi che lo precedono (solitamente entro maggio). Nel caso di un esito positivo riceveranno l’ammissione per l’esame di Stato, da sostenere in veste di privatisti in un istituto statale.
Vai alla versione mobile - Informativa sulla Privacy - Politica dei Cookie
©Ediscom Spa - P.I. 09311070016 - Pec: - Uff. Reg. di: Torino - REA N. 1041819 - Cap. soc.: 120.000€