Ottieni subito il diploma! Fino a tre anni in uno. Chiedi Info.
 
Sei in:  Home » Diploma » Come diplomarsi » Istituto Tecnico Aeronautico
Istituto Tecnico Aeronautico

Istituto Tecnico Aeronautico

Il tuo sogno è quello di lavorare nell'affascinante mondo dell'aeronautica? Ecco tutto ciò che c'è da sapere per iscriversi in un Istituto tecnico Aeronautico statale o privato e conseguire il diploma.

Che cosa è
Presso un Istituto Tecnico Aeronautico è possibile indirizzare la propria formazione nel settore aeronautico e nel settore trasporti e della logistica. Come un qualsiasi altro istituto tecnico dura 5 anni, di cui un biennio a indirizzo generale e un triennio con materie più specifiche, anche in base all'indirizzo specialistico scelto. Gli istituti tecnici aeronautici possono essere sia pubblici che privati ma in base all'ente formatore prescelto possono cambiare le modalità di insegnamento e le attività pratiche e laboratoriali indispensabili per poter apprendere tutte le competenze aeronautiche necessarie.
Il vantaggio di scegliere di frequentare un istituto tecnico aeronautico è soprattutto quello di poter apprendere delle competenze teoriche e pratiche molto specifiche che possono essere utilizzate sia in ambito civile che in ambito militare. Chi frequenta un corso di studi di questo tipo, inoltre, acquisisce punteggio utile ai fini della presentazione della domanda per i concorsi finalizzati alla selezione per i Corpi delle Forze dell'Ordine e dell'Esercito.

I requisiti per l'accesso e il piano di studi
Essendo l'istituto tecnico aeronautico una scuola superiore secondaria per potervi accedere è sufficiente essere in possesso di un diploma di licenza media o di un titolo a esso equipollente se conseguito all'estero. Non è previsto alcun tipo di test selettivo anche se presso alcune sedi degli enti privati può essere richiesto lo svolgimento di un test attitudinale per verificare le competenze e le conoscenze del candidato.
Tra gli istituti tecnici aeronautici pubblici ci sono il “Francesco Baracca di Forlì”, l'”Arturo Ferrarin” di Catania e il “De Pinedo-Colonna” di Roma. Tra gli istituti paritari, invece, ci sono il “Luca Bongiovanni “, il “Santa Maria”, l'”Antonio Locatelli”, il “Fleming”, la “Lindbergh Flying School” e l'istituto “Vinci” di Gallarate.

Il piano di studi è solitamente composto da un biennio con materie generali e un triennio con materia specifiche che cambiano a seconda del campo specialistico prescelto. Le materie principali sono: storia, cittadinanza e Costituzione; matematica, diritto ed economia; diritto aeronautico; scienze della terra e biologia; fisica e laboratorio; chimica e laboratorio; scienze e tecnologie applicate; scienze motorie e sportive; navigazione aerea ed esercitazioni; traffico aereo ed esercitazioni; meteorologia aeronautica ed esercitazioni; aerotecnica; elettrotecnica ed elettroradioradartecnica e attività aeronautiche.

Sbocchi professionali
Chi decide di conseguire un diploma presso un istituto tecnico aeronautico ha la possibilità di lavorare nelle società di navigazione aerea, nelle società di lavoro aereo non di linea, nelle aziende di assistenza al volo sia nazionali e che internazionali, nei servizi meteorologici civili, nelle scuole di volo, nella Direzione generale dell'Aviazione civile e Circoscrizioni aeroportuali, nelle società di gestione di impianti aeroportuali, nelle aziende del settore relativo alla manutenzione e al controllo degli aeromobili, nell'industria aeronautica e nelle Forze Armate.
Vai alla versione mobile - Informativa sulla Privacy - Politica dei Cookie
©Ediscom Spa - P.I. 09311070016 - Pec: - Uff. Reg. di: Torino - REA N. 1041819 - Cap. soc.: 120.000€