Ottieni subito il diploma! Fino a tre anni in uno. Chiedi Info.
 
Sei in:  Home » Diploma » Come diplomarsi » Diploma perito elettrotecnico
Diploma perito elettrotecnico

Diploma perito elettrotecnico

Il diploma da perito elettrotecnico è un titolo di studio che viene conseguito al termine dei cinque anni previsti per lo svolgimento dell'esame di maturità, in un istituto pubblico o privato. Gli istituti pubblici presso i quali è possibile conseguire questo titolo di studio sono gli istituti tecnici con indirizzo elettronico ed elettrotecnico: nel biennio iniziale, vengono affrontate le materie in maniera generale e in modo da fornire una solida base per l'apprendimento delle nozioni più specifiche, che sono invece oggetto del triennio conclusivo.

Questa strutturazione del percorso di studi permette di acquisire sia le competenze teoriche, sia quelle pratiche relative alle mansioni lavorative, che possono essere svolte grazie a questo titolo di studio. Per questo, vengono organizzati dei laboratori pratici durante l'orario scolastico ed è previsto lo svolgimento di un periodo di tirocinio utile per comprovare le competenze acquisite, apprenderne delle altre e più specifiche per lo svolgimento della mansione e allacciare i primi contatti con il mondo del lavoro, che potranno essere utili quando si avrà bisogno di una assunzione.

Requisiti per accedere e piano di studi
L'unico requisito richiesto per potersi iscrivere presso un istituto tecnico per periti elettrotecnici è quello di essere in possesso della licenza media. Questo tipo di percorso formativo è particolarmente indicato per chi ha delle predisposizioni nel campo dell'elettronica e vuole acquisire le competenze necessarie per poter svolgere la mansione. Si può ottenere anche un diploma di perito elettrotecnico serale frequentando uno dei molteplici corsi serali per giovani e adulti che abbiano come contenuti le materie previsto da un corso ordinario. Il diploma serale di elettrotecnico può essere conseguito anche recuperando gli anni persi, ottenendo l'idoneità al quinto anno per poi frequentare in orario serale anche l'ultimo anno propedeutico allo svolgimento della prova finale e all'ottenimento del titolo di studio. In ogni caso, è utile non tralasciare l'esperienza pratica e le attività laboratoriali, così da non incontrare successivi problemi nello svolgimento del lavoro.

Sbocchi professionali
Chi ha conseguito un diploma di perito elettrotecnico può entrare facilmente nel mondo del lavoro grazie alla grande richiesta di queste figure da impiegare in laboratori e officine, con il compito di mettere a punto e riparare congegni elettrici ed elettronici, oltre che per valutare il funzionamento di un'apparecchiatura o di un sistema elettrico e gli eventuali guasti, malfunzionamenti o manomissioni. Le mansioni lavorative più accessibili sono le seguenti: assistente tecnico e installatore, installatore di impianti automatizzati, manutentore di impianti, impieghi degli uffici tecnici delle pubbliche amministrazioni, impieghi negli enti pubblici nel settore della sicurezza, insegnamento negli Istituti tecnici. Il perito elettrotecnico può inoltre aprire un proprio studio e svolgere attività da libero professionista e può proseguire la propria formazione con l'iscrizione ad una facoltà universitaria o ad un corso post diploma per acquisire maggiori competenze tecniche specifiche.
Vai alla versione mobile - Informativa sulla Privacy - Politica dei Cookie
©Ediscom Spa - P.I. 09311070016 - Pec: - Uff. Reg. di: Torino - REA N. 1041819 - Cap. soc.: 120.000€