Ottieni subito il diploma! Fino a tre anni in uno. Chiedi Info.
 
Sei in:  Home » Diploma » Come diplomarsi » Concorso accademia Guardia di Finanza 2019
Concorso accademia Guardia di Finanza 2019

Concorso accademia Guardia di Finanza 2019

Sono tanti i giovani che ambiscono ad entrare nella prestigiosa Accademia della Guardia di Finanza di Bergamo, per poter un giorno diventare ufficiale e vestire la divisa.
Per farlo, è necessario iscriversi al concorso di selezione bandito ogni anno e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana in genere a gennaio o febbraio.

Dopo il concorso accademia Guardia di Finanza 2018, è quindi già stato indetto il concorso per quest'anno: il bando pubblico per l’ammissione di 66 Allievi Ufficiali del ruolo normale (diviso in due comparti: ordinario e aeronavale) è stato pubblicato nel febbraio scorso.

In questo articolo troverete una serie di informazioni utili per chi vuole sostenere il concorso accademia Guardia di Finanza 2019, con indicazioni su come si struttura l'iter concorsuale e come prepararsi al meglio.

Perché iscriversi al concorso
Iniziamo specificando a cosa porta, se superato, il concorso per l’ammissione di 66 Allievi Ufficiali del ruolo normale. Dopo l'ammissione in Accademia si inizia un percorso formativo di tre anni (per due anni come Allievo Ufficiale e per un anno come Sottotenente) che porta a diventare Ufficiali della Guardia di Finanza. Questo percorso triennale va effettuato all'Accademia Guardia di Finanza di Bergamo, uno degli enti universitari militari migliori d'Italia.

I requisiti necessari
Prendiamo ora in esame i requisiti necessari per partecipare al concorso accademia Guardia di Finanza 2019 (che, è bene specificare, è aperto ad entrambi i sessi).
Ecco quali sono in linea generale:
- Cittadinanza italiana
- Età compresa fra i 17 anni (compiuti) e i 22 (non dev'essere superato il giorno di compimento del ventiduesimo anno)
- Diploma di istruzione secondaria di secondo grado (ci si può iscrivere al concorso anche nel caso in cui non si abbia ancora il diploma nel momento in cui si presenta la domanda, ma si stia per conseguirlo entro la fine dell'anno scolastico 2018-2019)
- In caso di minore età, è necessario il consenso dei genitori
- Mancanza di imputazioni penali a proprio carico
- Qualità morali e di condotta sancite per legge per essere ammessi ai concorsi della magistratura ordinaria.
Tutti i dettagli relativi ai requisiti per l'ammissione sono reperibili all'articolo 2 del bando.

Come si presenta la domanda
La domanda di ammissione al concorso va inviata online seguendo tutte le indicazioni degli articoli 3 e 4 del bando. Il termine per la presentazione della domanda di ammissione al concorso accademia Guardia di Finanza 2019 era il 15 marzo alle ore 12.
Nel caso in cui si abbia intenzione di iscriversi il prossimo anno in quanto la domanda non è stata inviata per tempo, occorre tenere sotto controllo la Gazzetta Ufficiale della Repubblica, che ogni anno a gennaio o febbraio pubblica il bando del concorso.

Le prove
Una volta che la domanda di ammissione al concorso è stata accettata, occorre affrontare un iter concorsuale piuttosto complesso, che si compone di diverse prove:
- Prova preliminare: si tratta di test logico-matematici e culturali, volti a testare le abilità logiche e linguistiche dei candidati, nonché le conoscenze ortogrammaticali della lingua italiana
- Prova scritta di cultura generale: la prova scritta del Concorso Accademia GdF 2019 richiede lo svolgimento di un tema di cultura generale, su argomenti in linea con i programmi didattici delle scuole di istruzione secondaria di secondo grado. I candidati hanno a disposizione 6 ore di tempo e per superare la prova devono raggiungere un punteggio minimo di 18/30
- Prove di efficienza fisica: durante lo svolgimento di queste prove il candidato deve eseguire esercizi e attività fisiche di vario tipo (salto in alto, nuoto, corsa piana, piegamenti sulle braccia). Alcune attività sono obbligatorie, altre facoltative. Qualora non si riesca a raggiungere i parametri indicati nelle attività obbligatorie (anche solo in una), si sarà esclusi dal concorso
- Accertamento dell'idoneità psico-fisica: per esprimere un giudizio di idoneità, va valutato lo stato generale psico-fisico dei candidati, che dev'essere compatibile con il servizio
- Accertamento dell'idoneità attitudinale (due giorni di durata): si tratta di test attitudinali, test di personalità, questionari sulla propria vita, colloqui motivazionali e attitudinali, etc. Il tutto per indagare la personalità dei candidati, il carattere, le capacità di ragionamento e le motivazioni che li spingono ad intraprendere questo percorso
- Prove orali: le prove orali del concorso Accademia Guardia di Finanza Bergamo consistono in brevi interrogazioni su tre materie diverse. Si tratta di storia ed educazione civica, matematica e geografia: a queste va aggiunta anche la lingua inglese, se ci si candida per il comparto Aeronavale. Per superare con successo tali prove occorre almeno un punteggio di 18/30 in ogni materia
- Due prove facoltative (lingua straniera e informatica): vengono sostenute solo se il candidato ne fa espressamente richiesta nel momento in cui inoltra la domanda di ammissione al Concorso Accademia Guardia di Finanza 2019. Entrambe durano un quarto d'ora: quella di informatica si effettua al computer allo scopo di accertare competenze informatiche di base (navigazione sul web, elaborazione testi, gestione file, etc.), mentre quella di lingua richiede la lettura di un brano con conversazione guidata e un dettato
- Valutazione dei titoli
- Controllo medico e accertamento dell'idoneità al pilotaggio (solo per chi si candida alla specializzazione “pilota militare”)
- Visita medica di incorporamento.

Come prepararsi alle prove
Per prepararsi bene è consigliabile studiare su un manuale specifico indirizzato appositamente a chi intende partecipare al concorso per l'ammissione all'Accademia della Guardia di Finanza. In questo modo si avrà anche la possibilità di fare delle simulazioni delle varie prove di selezione.

Date da ricordare
Per chi si è iscritto al Concorso accademia Guardia di Finanza 2019, la prossima data importante da ricordare è l'8 aprile 2019, giorno in cui si terrà la prova scritta.
L'esito dell'esame scritto sarà pubblicato entro il 9 maggio 2019: dopo questa data verranno quindi rese note anche le date delle altre prove. Indicativamente, comunque, le prove fisiche si terranno nel mese di giugno 2019: a seguire verranno gli accertamenti psico-fisici e quelli dell'idoneità attitudinale.

Se volete rimanere sempre aggiornati sulle novità e sui concorsi aperti e in atto, vi rimandiamo alla sezione dedicata del sito ufficiale dela Guardia di Finanza.
Vai alla versione mobile - Informativa sulla Privacy - Politica dei Cookie
©Ediscom Spa - P.I. 09311070016 - Pec: - Uff. Reg. di: Torino - REA N. 1041819 - Cap. soc.: 120.000€